Inserisci sotto la tua richiesta per verificare le nostre migliori offerte oppure chiamaci al (+39) 055 229297
Siena e le sue  Crete

Il territorio delle Crete Senesi si estende a sud est di Siena.

L'intera area è stata sommersa dal mare fino a circa un milione di anni fa. Dopo il ritiro delle acque, gli irregolari depositi di strati di argilla e sabbia sono venuti alla luce con i loro fossili di molluschi di vario genere.

L'erosione di questi terreni ha fatto sì che si formassero numerose insenature, dette "calanchi", e le "biancane", piccole colline a cupola, alle quali il solfato di sodio conferisce un caratteristico colore chiaro.

Colori inconsueti, come il giallo del solfato e il grigio dell'argilla donano a questa terra uno degli scenari più affascinanti della Toscana.

A pochi chilometri dalle famose crete la città di Siena è un prezioso gioiello dell'arte e della cultura Toscana.

La leggenda vuole che Siena fu fondata da Senius, figlio maggiore di Remus (Remo), che decise di fare della Lupa Capitolina (simile a quella romana) il suo simbolo. 

Siena si è conservata come città medievale fortificata. Tutte le sue strade conducono salendo a Piazza del Campo, che ospita ogni anno il Palio. Una delle più belle piazze gotiche del mondo, circondata da splendidi palazzi storici, mentre il pavimento di mattoni di cotto è diviso in nove segmenti, che ricordano il governo dei Nove Mercanti che regolavano questa ricca città medievale fino al 1355.

Degna di attenzione è la Fonte Gaia adagiata sulla piazza di fronte al famoso Palazzo Civico sede del comune di Siena. A fianco del Palazzo si erge la Torre del Mangia con i suoi 100 metri d’altezza sovrasta tutta la città.

Nella piazza si trova inoltre una cappella rivestita di marmi pregiati del 1378.

Imponente è il Duomo di Siena  nel quale si intreccia il gotico e il romanico con un’armonia ed un eleganza particolare, divenendo una delle chiese più ricche. I suoi  pavimenti intarsiati con marmi policromi  sono unici. Al suo interno possiamo ammirare il pulpito di Andrea Pisano e la Biblioteca Piccolomini.

Di fronte al Duomo possiamo visitare il ricchissimo museo dell’Opera Metropolitana.

Passeggiando per Il centro storico è possibile visitare il Palazzo delle Papesse, la Pinacoteca nazionale, il Museo dell'Opera del Duomo, il Santuario Cateriniano, la Basilica di S. Domenico, alla Chiesa di S. Francesco, conserva preziosi affreschi ed altre opere importanti.

Tag